dentista-milano-guarnieri

NON SI TRATTA SOLO DI DENTI

Non si tratta solo di mettere i denti, o di riuscire a masticare o avere un bel sorriso, – questo è quanto ci ha detto una paziente appena pochi giorni fa, alla conclusione di un importante lavoro di riabilitazione - Quello che avete fatto per me è stato più di “mettere i denti”. Si tratta di qualcosa di più intimo, di sentirsi a posto, di vivere con naturalezza e spontaneità ogni momento, senza che il pensiero di avere una problematica in bocca influenzi le mie scelte e mi faccia decidere, ad esempio, di non uscire a cena , o non vedere delle persone, o nascondere le labbra quando sorrido.. E’ difficile da spiegare, non so se voi possiate comprendere cosa significa...”

In realtà comprendiamo benissimo di cosa si tratta. E’ vero: la bocca non è soltanto “l’organo masticatorio” che ci permette di alimentarci e parlare. E’ un sistema sofisticato che ci mette in contatto con il mondo esterno, sia sotto l’aspetto sensoriale, assaggiando, toccando, che con la comunicazione: parlando, ma anche sorridendo dalla gioia, mordendosi le labbra dalla rabbia, esprimendo amore con un bacio…

La valenza simbolica del cavo orale è molto importante e purtroppo tante situazioni che ai più possono apparire scontate e naturali, per alcune persone non lo sono. Quotidianamente visitiamo pazienti afflitti da queste difficoltà, dalla sensazione di disagio e insicurezza che dà il fatto di avere una bocca a cui mancano dei denti, o protesi non più congrue, o il fatto di ave solo tamponato per anni problemi che poi sono cresciuti…Chi l’ha provato o lo prova ancora si riconoscerà in questa descrizione, noi lo scriviamo perché è quello che ci raccontano i pazienti.

La buona notizia è che esiste una soluzione. Anzi spesso più di una.

L’Odontoiatria moderna è una disciplina molto sofisticata, che ha ormai sviluppato tecniche e mezzi che ci permettono di poter fare tutto o quasi. Poi c’è la Persona, con la sua individualità e le sue diverse esigenze: paure, bisogni, problemi dai salute, situazioni famigliari e così via. La buona notizia è appunto che è possibile offrire una soluzione, la più adatta a ciascuno in base alle proprie esigenze, alle proprie priorità e aspettative.
I mezzi non ci mancano: dalle grosse riabilitazioni su impianti, anche in gravi atrofie ossee, alle protesi, fisse o rimovibili, all’odontoiatria estetica con tutte le sue moderne tecniche, all’ortodonzia. Ma anche terapie “semplici”, mini invasive, la cura dei tessuti di supporto parodontali, l’odontoiatria preventiva e intercettiva per evidenziare e trattare precocemente e problematiche emergenti. E l’attualissima odontoiatria digitale.

Insomma, le frecce al nostro arco sono molte oramai. E l’aspetto più gratificante della nostra professione è proprio di poter stare al fianco delle persone per dare il sostegno di cui hanno bisogno ed accompagnarle nel percorso per ritrovare la propria salute ed il benessere che solo la salute può dare.
Chi ha avuto e ha la fortuna di non avere questi problemi, è bene che sappia far tesoro della propria bocca, non trascurandola e facendo in modo di mantenerla sana con le dovute attenzioni, una buona igiene e dei controlli periodici.
Chi invece è stato meno fortunato, non perda le speranze perché c’è modo di gestire ogni problematica, e non in modo “preconfezionato” come si vede spesso pubblicizzare in giro, bensì con una soluzione elaborata proprio intorno alla persona, fatta su misura, rispettosa dell’unicità e delle differenti esigenze di ognuno di noi. Perché la situazione della propria bocca non rappresenti più un pensiero.